free slots for fun

La terza ondata – Alvin Toffler

È incredibile trovare tante cose a lungo percepite spiegate con tanta lucidità e chiarezza.
Andare in ufficio ti ricorda la scuola? Ecco perchè.

20140302-131307.jpg

20140302-131336.jpg

20140302-131452.jpg

20140302-131507.jpg

20140302-131538.jpg

20140302-131554.jpg

20140302-131608.jpg

20140302-131627.jpg

20140302-131654.jpg

Pubblicato in Senza categoria | Scrivi un commento

Cyberspazio

Il power user ha una casa sulla nuvola. Puó operare da un posto qualsiasi, su device di ogni tipo, quello di cui ha bisogno è una buona connessione.

Computer, cellulare o tablet sono pezzi di hardware per il power user, perchè quello che conta, non è lí sta nel Cyberspazio.

In alto, nel cielo nero del terminale, ci sono costellazioni di codice immense che silenziose regolamentano il sistema, mentre in basso, nel bazaar di X , le luci dell’interfaccia grafica colorano le attività degli utenti.

Il Cyberspazio è una dimensione non corporea, una piattaforma di interazione onnipresente che sembra esprimere il sogno di una memoria condivisa.

L’hardware è il vascello per solcare il cyberspazio e come tale deve essere efficiente e rapido.

Ma la memoria è online.

Pubblicato in Senza categoria | Etichette: | Scrivi un commento

PowerUser

Lavorare con la Rete riguarda fondamentalmente l’informatica ossia la gestione delle informazioni.

Come semplice utente potresti quasi ignorare questo aspetto grazie alle comode interfacce e all’interattività dei dispositivi, ma se ti servono funzioni avanzate, la complessità del sistema emerge subito con una certa prepotenza.

Quindi che tu produca contenuti come artista digitale, copy o sviluppatore, se vuoi affittare la tua casa al mare o fare una professione dei social media, se ti senti in cerca di avventure e possibilità di guadagno, allora sei pronto a diventare un poweruser

Per me si va ne la città dolente, questa è la soglia dell’avventura e ahimè non possiamo tornare indietro, ci sono tre belve terribili che ci danno la caccia: la crisi l’affitto e le tasse!

Quindi saltiamo in questo oscuro antro, in questo dungeon tenebroso pieno di inganni e di difficoltà, ed addentriamoci nell’inferno di internet, dove in preda alle difficoltà si contorcono schiere di utenti che tribolano per svolgere operazioni legate alle proprie necessità.

Giunti sul fondo di questo percorso ci ritroveremo alle pendici di un monte che, proprio come il purgatorio, sale in cerchi sempre più stretti fino al Cielo. Su questi cerchi si muovono le elite di professionisti che via via sempre più ristrette e più preparate riescono a comprendere il sistema e a indirizzarne il corso. Questo è l’underground di internet, il mondo degli iniziati ai segreti, questo è il mondo dei poweruser

Essere un poweruser indica un’affiliazione, implica una comunità di riferimento.

Il percorso è impervio e a guidarci non c’è Virgilio ma William Gibson, a mostrarci quello che c’è lassù in alto al di sopra del monte dei poweruser, il cielo delle stelle fisse dove brillano le fortezze delle grandi organizzazioni, il cielo di Inverno muto e di Neuromante.

Cosa farà di te un poweruser?

Un poweruser padroneggia un sistema di informazioni ,dove ogni elemento ha un contenuto, un formato ed una posizione, in virtù dei quali svolge una funzione determinata.

Un poweruser ha la visione della struttura ed è in grado di penetrare il sistema a fondo, dove il codice brilla nell’oscurità e i demoni evocano processi segreti, là dove un ghost potrebbe essere il tuo migliore amico.

Un poweruser ha appreso l’abilità di orientarsi nel moto dei flussi di informazione, contrassegna gli elementi, li classifica secondo categorie e li archivia, sale e scende con destrezza dall’albero delle informazioni, passando dal generale al particolare e poi di nuovo dal particolare al generale.

Un poweruser utilizza strumenti di analisi e filtri avanzati, è capace di individuare tesori nascosti nel mare dei dati, vede connessioni che gli altri non vedono. Sicronizza ed automatizza i processi per alleggerire le operazioni di gestione.

Sei pronto?

Pubblicato in networking | Etichette: , , , , , , , , | Scrivi un commento

Ciao mondo!!

A un certo punto sorge l’esigenza di mettere ordine.

Pubblicato in Senza categoria | Scrivi un commento